Perché

Perché i benefici di un approccio integrato alla sostenibilità, oltre l’economia e l’ambiente, riguardano la salute e il benessere delle persone che lavorano e vivono in edifici green

Se consideriamo che trascorriamo approssimativamente il 90% del nostro tempo in spazi lavorativi chiusi, appare fondamentale progettare, sviluppare e gestire in maniera consapevole ed appropriata gli ambienti e le strutture che occupiamo e che influenzano gran parte della nostra vita e delle performance ESG (environmental, social, governance) delle nostre imprese. Perché?

Perché i benefici di un approccio integrato alla sostenibilità vanno oltre l’economia e l’ambiente, e hanno anche impatti sociali positivi. Molti di questi benefici riguardano proprio la salute e il benessere delle persone che lavorano e vivono in edifici “verdi”

Chi lavora in ambienti sostenibili, con una ventilazione efficiente e un alto comfort interno, fa registrare un aumento del 101% nella propria funzione cognitivaHarvard T.H. Chan School of Public Health / Syracuse University Center of Excellence / SUNY Upstate Medical School, 2015

Chi lavora in spazi ben illuminati da luce naturale dorme in media 46 minuti in più per notteAmerican Academy of Sleep Medicine, 2013

Studi scientifici suggeriscono che una migliore qualità dell’aria interna (bassa concentrazione di CO2 e agenti inquinanti, e un alto tasso di ricambio d’aria) possono portare ad incrementare la produttività fino all’8%Park and Yoon, 2011

Edifici certificati Green Star in Australia hanno mostrato una riduzione del 62% di emissioni di gas serra rispetto alla media degli edifici australiani, e una riduzione del fabbisogno di acqua potabile del 51% rispetto ad edifici non certificati

Edifici certificati dall’Indian Green Building Council (IGBC) evidenziano risparmi energetici e idrici rispettivamente del 40 – 50% e del 20 – 30% se comparati con edifici convenzionali in India

Edifici certificati Green Star in Sudafrica emettono circa il 30 – 40% in meno di anidride carbonica rispetto all’edilizia non certificata

Edifici certificati LEED in USA e UE hanno dimostrato di consumare il 25% in meno di energia e l’11% in meno di acqua potabile rispetto a edifici non certificati

Le misure globali di efficienza energetica potrebbero far risparmiare tra i  280 e i 410 miliardi di euro sulla spesa energetica (e l’equivalente di quasi il doppio del consumo annuale di elettricità degli Stati Uniti) – European Commission, 2015

L’industria edilizia verde del Canada ha generato $ 23,45 miliardi di PIL e ha rappresentato quasi 300.000 posti di lavoro a tempo pieno nel 2014 – Canada Green Building Council / The Delphi Group, 2016

Secondo le previsioni, l’edilizia sostenibile rappresenterà oltre 3,3 milioni di posti di lavoro negli Stati Uniti entro il 2018 – US Green Building Council / Booz Allen Hamilton, 2015

EETRA contribuisce a trasformare l’ambiente in cui vivi e lavori: dai suoni alla luce, dalla qualità dell’aria al comfort interno, ti accompagna per sviluppare soluzioni di design e management orientate alla continua riduzione della tua impronta ecologica e al continuo miglioramento del benessere reale e percepito dei tuoi spazi per le tue persone